Morti e malati per tumore, la suggestione della radioattività

Il verbale del 23 scorso relativo all’incontro tra Comune e Arpa/Asl sull’ipotesi di depositi radioattivi, come prima mossa, propone il monitoraggio di alcuni terreni alla ricerca di fonti di radiazione e ripropone la centralina di rilevazione dell’aria. Queste prime indagini presumibilmente daranno esito negativo. Perciò si allarghi subito l’orizzonte e si avvii uno studio sui malati e morti per tumore, secondo le linee da noi proposte, un’indagine sulla falda, come indicato da la Voce,  e si indaghi sulle vecchie discariche abusive e sui siti dove nel passato si è scavato e colmato con rifiuti di ignota composizione, come propone con verve polemica Argentiero che riporta anche il citato verbale, non disponibile sul sito del Comune.

Un pensiero su “Morti e malati per tumore, la suggestione della radioattività

  1. Riguardo ai terreni da controllare, è opportuna un’indagine su di un uliveto irrigato, ultra-decennale come impianto e sito in contrada Ulmo. L’uliveto si affaccia su di una stradina sterrata a destra (provenendo da Ceglie) dell’incrocio immediatamente precedente a quello la cui prima uscita a destra porta alla pineta. In quel terreno, sul fondo valle, fu asportata un’enorme quantità di terra e vi fu depositato altrettanto materiale di riempimento ivi trasportato anche di notte.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...