Si esce dalla crisi con il no allo zoo e il sì a tecnologia e nuove imprese

La via di uscita dalla crisi italiana è rappresentata dall’avanzamento tecnologico per colmare il ritardo accumulato e superare i paesi più forti di noi: progetto ambizioso, ma necessario. Dalla tecnologia possono scaturire il miglioramento produttivo delle imprese esistenti e la creazione di nuove. Occorrono scuole e università finalizzate a questo scopo con corsi brevi, mirati e selettivi. L’obiettivo deve essere quello di sfornare idee e brevetti oltre che capacità. Le teorie economiche esistenti sono delle gabbie che recintano degli zoo abitati da: falchi, propugnatori del pareggio di bilancio e della riduzione della spesa pubblica senza pensare allo sviluppo, colombe che mirano alla crescita attraverso la spesa pubblica stessa, gufi che propongono di spendere stampando carta moneta. Quest’ultima è la proposta della nuova Teoria Monetaria Moderna che ritiene il pericolo dell’inflazione inesistente per l’assenza del pieno impiego, dimenticando i periodi di alta inflazione e contemporanea elevata disoccupazione. I risparmi non possono essere dissipati dall’inflazione finalizzata all’abbattimento dei debiti degli stati, ma devono servire a finanziare le imprese.  Nessuna delle teorie sopra menzionate rappresenta da sola la soluzione alla crisi. Da Friedman, Stiglitz e Galbraith junior tiriamo fuori il mix necessario e perseguiamo la via maestra dell’avanzamento tecnologico.    Commenti di pliniosenior  all’articolo di Repubblica

6 pensieri su “Si esce dalla crisi con il no allo zoo e il sì a tecnologia e nuove imprese

  1. Concordo con il tuo commento, plinio senior, aggiungo il vecchio concetto che storia ed esperienza non insegnano quasi mai niente alle nuove generazioni. Bisogna sempre sbattere la testa prima di riconoscere gli errori.

  2. Non dobbiamo vergognarci di esaminare (o copiare) l’operato di altri paesi. Per esempio, se la Corea del Sud è riuscita a superare lo shock economico del ’97 e la concorrenza cinese, si è sollevata dalla recessione del 2008 e il suo Pil viaggia oltre il 10% del livello pre-crisi, un motivo ci sarà. Se sono migliori di noi prendiamone atto e cerchiamo di migliorare. Loro sono intervenuti sulla spesa pubblica, ricerca e alta tecnologia. Un’auto coreana è stata considerata macchina dell’anno negli Usa. Hanno una scuola molto severa che premia la meritocrazia. Prendono professori dall’estero.
    Sono d’accordo sul mix tra varie teorie e sul dover puntare sulla tecnologia, ma abbiamo una scuola e delle imprese arretrate.

  3. Monti ha risparmiato sui viaggi aerei il 90% di quanto spendeva Berlusconi, ma a chi li dava questi soldi alla Airline Escort ? non è si busca un processo pure per questo ?

    • Ho accettato il commento perché in inglese escort significa anche scorta e scorta sul web con l’inserimento di un trattino (e-scort) Sarà la magistratura, se lo vorrà, a stabilire se i viaggi di Berlusconi fossero per motivi di stato o per trasportare le “scorte” o le “e-scort”.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...