La questione morale dei consiglieri del centrosinistra in Puglia – Appalti

Sulla questione morale non bisogna tacere. E’ un problema che investe tutta l’Italia e tutti i partiti. All’assemblea regionale pugliese, nel centrosinistra, 7 del Pd su 18 e 2 di Sel su 8 sono coinvolti in un procedimento penale. Alcuni hanno già lasciato i loro partiti di provenienza, altri non lo hanno ancora fatto. Sono notizie di stampa. Certamente un avviso di garanzia non significa condanna, lo dice anche il termine. Però bisogna dare un segnale all’opinione pubblica e individuare il limite oltre il quale uno deve dimettersi. In Puglia il problema è talmente delicato da mettere in discusione la durata della consigliatura. Anche quei magistrati che dovessero iniziare un procedimento che alla fine viene archiviato, unicamente per mettere in difficoltà la politica, dovrebbero subire una sanzione.

Su Tribuna Libera una discussione sui sistemi di gara negli appalti pubblici: Angelo Palma ne riassume il senso

2 pensieri su “La questione morale dei consiglieri del centrosinistra in Puglia – Appalti

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...