Enel/BR, Ilva/TA: produrre nel rispetto dell’ambiente – Ceglie: quando le analisi sull’aria?

La contrapposizione lavoratori-ambientalisti a proposito delle due realtà industriali, che ci riguardano da vicino e in generale di tutte, si risolve nel rispetto delle regole. Occorre introdurne di nuove nei campi dove non ci sono e farle osservare dove la legge già le prevede. Si può e si deve produrre nel rispetto dell’ambiente: territorio e salute. Spesso da parte degli ambientalisti ci sono delle esagerazioni che derivano da scarse conoscenze. Qualche volta, addirittura, sorprende il silenzio su certe realtà industriali e il gran clamore su altre.                                                                                                   Per quanto riguarda Ceglie, ancora non si prosegue con i campionamenti e le analisi dell’aria, già decisi. A mio avviso bisogna concentrare l’attenzione nei giorni con venti da Owest e Sud-Owest (direzione Taranto) e da Est e Sud-Est (direzione Brindisi), senza dimenticare tuttavia che il maggior indiziato è l’inquinamento da diserbanti.

Un pensiero su “Enel/BR, Ilva/TA: produrre nel rispetto dell’ambiente – Ceglie: quando le analisi sull’aria?

  1. Non voglio denigrare, ma soltanto constatare.
    Nel passato remoto e recente gli ambientalisti, a Brindisi, non si sono mai accorti dell’impianto di fosgene nel petrolchimico, hanno chiuso gli occhi sull’ampliamento dello stabilimento Ipem di Gpl. Stranamente fanno una guerra scriteriata contro la British Gas per il rigassificatore del metano, impianto che comporta le stesse problematiche della Ipem, traffico navi compreso.
    Su altri versanti prendono di mira un prodotto per sgombrare la strada a uno nuovo: esempio la guerra all’aspartame per sostenere il lancio dello stevia, peraltro un fiasco
    Stiamo attenti! molti movimenti possono essere inconsapevolmente (ma non tanto) uno strumento nelle mani di chi ha altri obiettivi. Interroghiamoci sulla provenienza dei loro finanziamenti e pretendiamone la trasparenza.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...