Pavimentazione P.za S.Antonio, Vie S. Rocco, S. Anna – Isola pedonale – Decoro e telecamere

In risposta al precedente articolo, circolano voci di un programma per il rifacimento con basole della pavimentazione di Piazza S. Antonio, Vie S. Rocco e S. Anna. Possiamo conoscere il progetto, i costi, i finanziamenti e i tempi di realizzazione? Possiamo sapere quali aree e in quale periodo dell’anno saranno destinate a isola pedonale e verificare la congruità generale di tale progetto? E’ coerente istituire l’Isola pedonale in Via Muri e consentire il transito in Corso Garibaldi e Piazza Plebiscito? Quali interessi, piccoli e grandi, ci sono dietro? Come saranno compensate le aree di sosta che verrebbero abolite? La popolazione e in particolare i residenti sono stati ascoltati?

Angelo Palma ci ricorda del decoro e della videosorveglianza nel centro

Le basole in un tratto di Via Muri, spreco di denaro pubblico

A cosa serve pavimentare con basole Via Muri, tra l’incrocio con Via De Nicola e Piazza S. Antonio? Qual è stato il criterio di scelta? Mentre ha un senso il tratto tra Via Pendinello e Via De Nicola, per la presenza di bar e ristoranti, nel tratto di strada successivo non ne vedo la motivazione: ci sono soltanto delle rimesse. Si tratta di finanziamenti Area Vasta che andrebbero spesi meglio. Potrebbero essere destinati per Piazza S. Antonio o per Via San Rocco. Per inciso non è arrivato il momento di cambiare nome a Via Muri e chiamarla più correttamente Via Mura? Cosa si aspetta a correggere la locandina dell’arco di ingresso in Ceglie Vecchia, presso Via De Nicola,  arco erroneamente indicato come Monterrone? Anche Via S. Rocco andrebbe ridenominata Corso S. Rocco.