La proprietà privata è un furto, ma la funzione sociale delle imprese…?

Ci sono concetti di Marx che vengono applicati da impensabili personaggi, alcuni con coerenza, altri a metà. Einaudi sosteneva giustamente la progressività delle imposte. Monti se la prende con la proprietà privata, ma senza applicare il concetto di progressività. L’ultima: tutti gli immobili affittati senza cedolare avranno la franchigia sull’imponibile ridotta dal 15 al 5%. Il che equivale a un ulteriore aumento della tassazione che si associa a quella precedentemente decisa. Insomma chi ha ricevuto una proprietà se ne deve disfare. E’ vero che Monti ha criticato a Pechino il capitalismo, ma la piccola proprietà con esso c’entra poco. Pensi piuttosto il premier a stimolare le imprese incapaci di investire, quelle imprese che devono assolvere a una funzione sociale. Anche per questo c’è spazio per un futuro programma di centrosinistra.

3 pensieri su “La proprietà privata è un furto, ma la funzione sociale delle imprese…?

  1. Monti mostra di essere consapevole dell’incapacità del sistema imprenditoriale italiano, altrimenti non sarebbe andato a Pechino a chiedere di investire in Italia. L’articolo 18, il sindacato e altro sono dei paraventi dietro i quali questa incapacità si nasconde, a cominciare da Marchionne che non è in grado di produrre auto che si vendano (mentre Volkswagen e Mercedes ne sono all’altezza). Egli si salva perché con degli artifici produce comunque utili alla proprietà,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...